Faccette Dentali

Le faccette dentali rientrano nella sfera dell'Odontoiatria Estetica, branca della medicina odontoiatrica che si occupa appunto dell'aspetto del paziente, oltre naturalmente a svolgere precise azioni cliniche di tipo curativo. Le faccette dentali sono sottili lamine di ceramica, che vengono cementate direttamente sugli elementi dentali compromessi.

Se i denti sono rotti, o storti o spezzati, le faccette dentali possono simularne la corretta forma naturale. Come dicevamo vengono cementate sul lato esterno del dente (labiale) mediante delle paste particolari come i cementi compositi. Il legame tra la ceramica e lo smalto è uno dei più profondi e durevoli che si possono trovare.

Le faccette dentali infatti, se ben curate, possono durare molti anni all'interno del cavo orale. Naturalmente il paziente dovrà prestare attenzione per esempio durante i pasti, onde evitare di scheggiare la faccetta applicata. Lo spessore di ogni faccetta si aggira intorno ai 05,00 – 07,00 millimetri.

Non procurano alcun fastidio al paziente, dopo aver preso l'abitudine. Le faccette sono utili per ripristinare la giusta estetica del paziente: il medico infatti deve tener presente il colore e la forma durante la loro fabbricazione. Eppure non hanno solo una funzione estetica, ma vanno a riequilibrare alcune capacità del morso perdute a causa della malformazione o la compromissione degli elementi dentali.

Naturalmente su tutte la funzione masticazione, che può risulta difficile o errata in una situazione di elementi dentali spezzati. L'intervento per l'applicazione delle faccette risulta diviso in due parti: inizialmente il dentista prende l'impronta dentale del paziente e la invia al laboratorio odontotecnico.

Dimette il paziente applicando faccette provvisorie in resina composita. Una volta finito il lavoro degli odontotecnici li paziente torna per la seconda parte dell'intervento: il medico monitora il lavoro svolto, se sufficientemente aderente alle caratteristiche dei denti naturali del paziente (colore e forma).

Se il risultato è buono, le faccette vengono cementate sul dente ed il paziente può essere definitivamente dimesso.